Terminata la Finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica

Martedì 30 giugno si è svolta in diretta streaming la Finale Nazionale delle Olimpiadi di Robotica organizzata dal Ministero dell’Istruzione in collaborazione con Scuola di Robotica.

Tra gli obiettivi della competizione c’erano l’ideazione, la progettazione e la costruzione di prototipi di robot in grado di svolgere funzioni utili al miglioramento delle condizioni ambientali del nostro pianeta e/o delle condizioni di vita dell’uomo grazie allo sviluppo di strumenti in grado di rilevare dati in maniera sensibile in luoghi difficili da raggiungere

Nell’impossibilità di effettuare l’evento in presenza a causa del COVID-19 la finale della competizione è stata trasformata in un hackathon online e l’evento è stato completamente ripensato per permettere la partecipazione da remoto a tutti gli studenti iscritti. La sfida, suddivisa in due parti, prevedeva che tutte le squadre partecipanti realizzassero un progetto robotico orientato all’analisi dell’ambiente e alla raccolta dati e la creazione di una rete nazionale tra le scuole partecipanti con l’obiettivo di accumulare e analizzare i dati sull’ambiente raccolti durante le prove.

Oltre alla fase finale della competizione, l’evento prevedeva la partecipazione di numerosi ospiti con interventi legati all’utilizzo della robotica in campo ambientale e non solo. La diretta streaming è stata registrata dagli spazi di Liguria Digitale.

Per realizzare questi progetti gli studenti partecipanti hanno ricevuto a casa due kit didattici robotici che hanno permesso a tutti gli iscritti di lavorare a questo percorso. Inoltre, tutti gli studenti hanno partecipato alla formazione prevista dal contest e dedicata al machine learning, big data e intelligenza artificiale. In un secondo momento, attraverso un’estrazione avvenuta in diretta streaming, sono state create delle ‘alleanze’ tra scuole con l’obiettivo di sviluppare una rete di collaborazione tra istituti scolastici su tutto il territorio nazionale.

Ad ogni alleanza è stato richiesto di strutturare una rete di raccolta dati basata su nove punti sul territorio nazionale e/o in generale quartieri o aree nei quali si trovano le abitazioni dei componenti dei team dell’alleanza e nelle quali ogni prototipo ha eseguito la raccolta dati.

Tutti i progetti presentati durante la Finale Nazionale erano open source, con la possibilità di poter essere replicati, modificati e riprodotti per fornire ispirazione per altri studenti sul territorio nazionale.

Per la categoria ‘Aria’ si è classificato primo il team Green Bot dell’I.I.S. “ITI E ITG di Vibo Valentia.

Per la categoria ‘Terra’ si è classificato primo il team ATP dell’l.S. “A. Scacchi” di Bari.

Per la categoria ‘Acqua’ si è classificato primo il team SENSO dell’I.T.S.T. “J.F. Kennedy” di Pordenone.

Inoltre, i team Sorobot dell’I.S. A. Sobrero di Casale Monferrato e ATP dell’l.S. “A. Scacchi” di Bari si sono aggiudicati i Premi Speciali OMRON.

L'articolo Terminata la Finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica proviene da Scuola di Robotica.