Fifthingenium porta la mixed reality alle Olimpiadi

Durante le Olimpiadi di Robotica sarà possibile visitare un sala dedicata alla realtà aumentata grazie al supporto di Fifthingenium, un team di sviluppatori di Milano che si occupa di creare prodotti digitali come App, architetture Cloud e siti web.

Fifthingenium è tra le prime realtà italiane a lavorare con la mixed reality attraverso lo sviluppo di ologrammi e realtà aumentata. Inoltre, grazie ad una partnership con Unicredit, Microsoft e WWF, hanno promosso una campagna di sensibilizzazione chiamata #GenerAzioneMare con l’obiettivo di sensibilizzare e creare comunità consapevoli dell’importanza e della fragile biodiversità dei nostri mari.

Attraverso l’utilizzo della mixed reality e di Microsoft Hololens, un visore di realtà aumentata capace di sovrapporre all’ambiente reale un’interfaccia virtuale, è stato possibile realizzare un’applicazione che permette di ‘immergersi’ virtualmente nei fondali marini del Mar Mediterraneo e incontrare alcune delle specie animali che lo popolano.

Un’esperienza davvero interessante per il pubblico e i partecipanti delle Olimpiadi di Robotica come si può vedere nel video realizzato per promuovere il progetto.

Inoltre Fifthingenium collabora con Scuola di Robotica nell’ambito del progetto ‘Mosaic‘, uno strumento pensato per il coinvolgimento e l’integrazione di bambini con disturbi dello spettro autistico a scuola e che vuole creare esperienze ludico-didattiche da inserire nel contesto scolastico che valorizzino le capacità di ogni bambino e si adattino ai suoi bisogni.